La visiera è un esempio calzante. E’ un fotomontaggio, non cercarla su eBay.

Hai presente quelle cose inguardabili che ti sembrano da sfigati esattamente fino a quando Supreme droppa la sua versione mega stilosa e quindi poi diventano accessori mega stilosi da mettere per andare a farti fotografare dagli streetstyler di Porta Ticinese? Ecco vediamo un po’ cosa dovrebbe riproporre Supreme.

1) Le scarpe che trovi nei cestoni in offerta del supermercato:

Ah, queste sono veramente l’ultima collabo di Supreme e Nike.

 

2) I pinocchietti:

Nel periodo dell’asilo ero già abbastanza avanti da capire che la maglia del Milan si poteva mettere sopra alla felpa della tuta e che i bambini coi pinocchietti dovevano subire.

 

3) La tuta con i bottoni o la zip sulla caviglia:

Se quelli di Supreme fanno i panta della tuta così faccio camp-out.

 

4) Lo zaino con le rotelle incorporate:

Io spero che i raga stiano prendendo nota perchè è una chicca.

 

5) Toppe da mettere sulle ginocchia sbucciate:

Alla fine nascono mica come un brand di skate, eh.

 

6) Portachiavi con il laccio lunghissimo:

Quello della Play è tuttora ricercatissimo, ma Jebbia può fare di meglio.

 

7) Le scarpe con gli strappi:

Comode e non si slacciano mai.

 

8) Slip bianchi da uomo:

Giallo davanti, marrone di dietro.

 

9)I braccialetti dei vu cumprà di Piazza Duomo:

Nella foto il fidanzato di una ragazza cerca di difenderla dall’africano che tenta di regalarle un braccialetto pensando di poter poi riscuotere qualche moneta a regalo finito. Una scena che si è vista 60.000.000 di volte in tutte le piazze d’Italia.

 

10) La salopette:

Rubi all’Iper che è una meraviglia.

Hai osservato attentamente tutti e 11 le paccate elencate? Ecco ricordatele tra 3 anni quando almeno 6 di queste avranno già preso vita, e starai dormendo di fianco a un koreano sotto la pioggia ad attendere la release dei pinocchietti.

Supreme NYC