Gast (Truceklan), noto writer della capitale, ci onora di presentarvi il suo ultimo video in esclusiva: Rimettimi nel gioco. Il nostro fidato Fabio Celli l’ha anche intervistato, leggete che ha da dire…

Iniziamo parlando di musica, le tue influenze dagli U.S.A.?

Influenze U.S.A… Sicuramente il crew Lo Life, da qualche anno è quello a cui mi sento più vicino. Ultimamente sento Spit Gemz (N.Y.), Deesoul (Miami), Germ Ghee (Boston), Compton Menace (L.A.). Ma ogni giorno trovo roba nuova, è questo il bello del rap, tutti i giorni c’è un pezzo nuovo. Sto in fissa anche per i classici, da Snoop a Ghostface giusto per citarne un paio.

Erba, rap, graffiti. E’ così che vorresti morire?

Pure un po di pussy.

Un episodio in yard che non dimenticherai mai?

Una volta stavamo camminando sotto il sole sui binari che affiancano Magliana yard. Quando passa il trenino del lido, su quegli stessi binari, bisogna stendersi faccia a terra per evitare di essere visti dal conducente del treno che in caso contrario avvertirebbe al volo i colleghi del deposito della tua presenza, meglio evitare. Quindi faccia a terra immobile aspettando la fine di un vagone dopo l’altro, pronto a rialzarmi non appena passato l’ultimo… Un caldo allucinante, tutto sudato mi sento strano, ero completamente pieno di formiche, dalla testa ai piedi… Ovunque. Ho fatto un casino, tutti a ride, poi siamo dovuti scappare…

Cosa cambieresti della tua musica?

Cerco di cambiarla continuamente. Vorrei poter collaborare con dj produttori e ingegneri del suono, professionisti. Non posso esprimermi al meglio in queste condizioni, mi registro da solo a casa, la stessa cosa per i video. Da ottobre sarò libero dalle vicende giudiziarie che m’hanno allontanato dal rap. Quindi molto più presente.

Quant’è underground Roma a livello musicale e artistico?

In Italia una scena vera e propria si sta ancora formando, i rapper sotto major, no i buffoni, si contano sulle dita di una mano… E’ tutto underground. C’è un periodo di confusione nel nostro paese, non solo nel rap, questo si riflette pesantemente in una scena così inflazionata in questi ultimi anni.

Qualche trick per i coltivatori?

Il risciacquo, gli ultimi giorni solo acqua, niente concime. Tantissimi sottovalutano l’importanza del ricambio d’aria. Acqua, aria e luce sono importanti allo stesso modo per la crescita delle gemme. Mi rivolgo a growers con un mínimo di conoscenza e possibilità economica, al desperado che ha buttato il seme a cazzo nel vaso invece posso dire: Usa un vaso più grande!

Gast sul set del video Underground Porno Sketch.

Lavori in uscita?

E` in uscita un mixtape in ottobre, sto curando la grafica proprio in questi giorni, varie collaborazioni non solo italiane, sto montando più di un video e contemporaneamente sto lavorando ad un album in collaborazione con un altro rapper, il disco si chiamerà Blood Brothers.

Serie tv preferita?

Il prigioniero.

Sneakers preferite?

Già e` stata fatta troppa pubblicità gratuita a marche che non ne hanno affatto bisogno, vesto Truceklan e Ztk.

Attore preferito?

James Ransone, Jacob Reynold, Ewen Brenne, Vincent Gallo, Sordi, Troisi e tanti altri…

Malattia preferita?

Ciclotimia.

Erba preferita?

Pot of Gold, la migliore kush che ho visto crescere.

Lupa o Aquila?

Cane.

Intervista di Fabio Celli

Segui Gast su Reverbnation, Facebook e Twitter.