Sai quando spunta il classico languorino notturno? Abbiamo pensato di chiedere a cinque membri del Club degli Amici di UNOTRE (i nostri amici stilosi) cinque tappe notturne in cui sfamarsi con stile e gusto. I prescelti sono stati caricati su una Citroën C4 Cactus nuova nuova e portati nei loro posti preferiti, o comunque in quelli che sentivano di consigliarti, dove ognuno ha assaggiato la pietanza top. Ecco qua il racconto della nostra nottata.

Bar Quadronno

Il Quadronno è un bar-paninoteca-tabacchi storico di zona Crocetta, molti non milanesi ne ignorano l’esistenza e questo è un peccato. Il logo del bar è un cinghiale tra due fette di pane, la selezione di panini è una delle migliori della città se non la migliore. Quando ci porti una pati assicurati di avere i soldi per pagare anche a lei però, perchè è come invitarla da Cracco e poi chiedere di smezzare.
Pietanza consigliata: Palma d’Oro
Fascia di prezzo: $$$$$
Chiusura: 4:00
quadronno-menu

In questa immagine puoi vedere la pagina più pettinata del pettinati$$imo menu del Quadronno.

Trattoria Wen Cheng

La Trattoria Wen Cheng (o Wenchen? o Wencheng? boh) è stata una recente scoperta, sai quando ti dicono “devi provare quel cinese perchè ci sono le cose che mangiano i cinesi davvero” – ecco. La prima pagina del menù è solo in cinese e non ci è permesso (o forse non abbiamo voglia) di capire di cosa si tratta. Le ragazze alla cassa sanno a malapena l’italiano e rispondono totalmente a caso alle domande però il loro mestiere lo sanno fare, se vuoi far conversazione vai da un’altra parte, qua devi venire quando hai fame di ravioli o bambù nel cuore della notte.
Pietanza consigliata: Granchio crudo
Fascia di prezzo: $$
Chiusura: non siamo riusciti a capirlo esattamente.
wenchen-cucina

La cucina di Wenchen (nella foto) è hardcore al punto giusto, che dici?

Pizzeria Calafuria

I raga di Calafuria fanno parte di un’elite di ristoranti italiani aperti la notte a Milano (si contano sulle dita di una mano). La pizza è buona ma quando puoi ordinare una carbonara alle 4:00 che fai prendi una pizza? Il locale è bello spazioso per cui se siete un po’ di gente ci state seduti senza problemi, si bevono le birrette e si può parlare ad alta voce ma occhio che la clientela è raffinata per cui fa balà l’eucc.
Pietanza consigliata: Spaghetto allo scoglio
Fascia di prezzo: $$
Chiusura: 6:00

Nel video vedi il nostro arrivo alla tappa successiva, ma non andavamo così veloce è acceleratoooOOO!

Le Luride

Stiamo parlando dell’epico baracchino situato in Viale Argonne all’altezza di Piazza Fusina, il nome “Le Luride” fa riferimento alle signore che lo gestiscono, che ormai con il passare degli anni sono tutt’altro che luride. E’ una tappa obbligatoria per i mangiatori notturni, non si può non provare soprattutto il Panino con tutto.
Pietanza consigliata: Panino con tutto
Fascia di prezzo: $
Chiusura: 6:00
koki-selfie

Puoi controllare che non ci siano stupidini attorno al veicolo grazie alla telecamera posteriore.

Al 19

Al 19 è il baracchino pettinato che c’è vicino all’altrettanto storico Maradona di Via Tabacchi. Rispetto agli altri panini su strada utilizza ingredienti abbastanza pettinati e offre anche il classico toast (fatto da Dio), che, purtroppo, altri paninari si rifiutano di fare. La specialità resta la carne di cavallo, ma anche gli hamburger e le salamelle sono ottimi. Il 19 disegnato in stile cholo sul baracchino, visibile dalla strada, è epico e se non l’hai mai notato o non ti sei mai chiesto cosa sia sei tutto strano.
Pietanza consigliata: qualsiasi cosa con il cavallo
Fascia di prezzo: $$$
Chiusura: 6:00


In partnership con   Citroën

citroen-cactus-sm

La C4 Cactus è il nuovo modello di Citroën con i paraurti anche sulle portiere come gli autoscontri (era ora che qualcuno ci pensasse) così quando le apri e pigli i paletti milanesi non te ne vai a male. Tra tutte le dotazioni tecnologiche che ha per affrontare con la dovuta comodità il mondo di oggi quella a cui eravamo meno abituati è stata decisamente la telecamerina dietro per parcheggiare, che abbiamo prontamente usato per fare i selfie – come hai visto. Altra peculiarità che abbiamo gradito è che consuma pochissimo: l’indicatore di broda non è sceso nemmeno di una tacca durante la nostra gita.

Scopri di più su 4cactus.citroen.com

 

Foto © Leonardo Scotti per UNOTRE