A dire il vero non è proprio una palla, è più una noce di cocco a cui danno fuoco. Calcio infuocato. A piotti nudi ovviamente perché se no ti fondi la suola delle scarpe da calcetto che hai speso 69€ per niente e torni a prendere le storte con le Air Max. Se ho capito bene è tradizione farlo quando è il compleanno di uno studente.

Qua si usa fargli accendere un numero di lotti pari al numero di anni di vita. Valle a capire le tradizioni.
Se ti sembra da schiappe il calcio con palla infuocata dai un occhio al Rollaball, ops.