Un recente avvenimento, nel mondo della tecnologia, mi ha rallegrato la giornata. Finalmente uno dei più potenti ed inattaccabili boss del biting, ha perso la causa contro il boss dei mega originali OG. B ha dovuto risarcire 1 miliardo di $ ad A – così dice Studio Aperto.

Il telecomando della multinazionale A è molto simile al telecomando della multinazionale B.

Credevano di averla fatta franca ma non ce n’è: il giudice dice che il prodotto A è stato baitato dal prodotto B. Io non sono nessuno per giudicare e cerco di sottostare a ciò che dice il giudice.

Non solo A ha vinto la causa, la causa la abbiamo vinta tutti noi mega originali OG, il miliardo di dollari l’ha vinto solo A, ma tutti noi che almeno una volta nella vita siamo stati baitati da qualcuno – qualcuno che ti baita il concept, qualcun’altro che ti baita il lettering, altri ancora che vogliono baitare il tuo OG modo di vestire o i tuoi tricks – ed ora sappiamo di poterci rifugiare nella legge ed affidare i biters alla giustizia.

Che caghino dei gran dollaroni per aver iniziato a collezionare le Jordan dopo di te. E che caghino altrettanti dollaroni per non esporsi comprando e testando nuove App, ma comprando e scaricando solo le App già in tuo possesso. Per non parlare di quello lì che quando ha scoperto che tu eri per Pisapia si è subito strippato. O del tuo compagno di classe che ti ha baitato il logo del tuo personale brand streetwear che non è mai esistito ma di cui avevi già fatto un logo. E ancora chi viene promosso con laude presentando progetti baitati da qualche brand stiloso che il prof. non conosce.

E’ la fine. Per tutti voi. Guardatevi le spalle e sappiate che la letterina dell’avvocato oggi non c’è, domani nemmeno, ma dopodomani chi lo sa, potrebbe essere così lunga da non starci nella cassetta della posta.

Oggi è un grande giorno, tutti i mega originali OG in Piazza Duomo alle ore 20:00.
Proclameremo la Giornata Mondiale Anti-Biting.
A dopo, grazie a tutti.
Marco