A quelli di Four Roses ci piace bere e andare a ballare. Piace anche a noi, e visto che ci han chiesto di fare un articolo a riguardo di questa grande passione che ci unisce, noi facciamo la classifica dei 5 elementi da discoteca.

Abbiamo deciso anche di associare un meme ad ogni personaggio, i meme sono quei disegnini li dei nerd, che ultimamente mi fanno ridere come non mai.

5: Lo svogliato

Obiettivo: tornare a casa presto o riuscire a non uscire.

Età: 25

Aspetto: maglietta monocolore infilata nei pantaloni, tutti gli accessori utili a discapito dell’estetica possibili immaginabili, dal porta cellulare per cintura agli strappi per non allacciare le scarpe ma una grande cura per il fisico: gel, palestra, lampada e perfino l’aggeggio per rinforzare i muscoli delle mani. Il suo fisico però non rispecchia la sua anima, sembra uno che vuole apparire ma in realtà non solo non gli frega di apparire, non vorrebbe proprio esserci. Ma visto che c’è, pensa di doversi adeguare.

Comportamento: dopo essere stato convinto da svariate telefonate di gruppo da parte degli amici che si erano trovati all’open bar Four Roses in un negozio a cui lo svogliato aveva paccato come al solito, che l’hanno convinto ad uscire. Prende i mezzi alla velocità di un bradipo e si gode il tragitto sempre convinto di andare ad annoiarsi in un club. Beve pochissimo e beve molto lento, non balla, non salta, non urla. Sta appoggiato a un muro o in piedi fermo ed eretto a captare imminenti pericoli tipo persone moleste che lo stanno per urtare o ragazze con cui dover intrattenere venti secondi di conversazione. Crede di annoiarsi ma in verità a lui piace così, si potrebbe definire un voyeur della discoteca. Torna a casa soddisfatto pensando alla serata e quando racconta ciò che ha fatto, in realtà racconta ciò che ha visto.

Sneakers: rigorosamente allacciate e pulitissime.

Drinks bought: 2, tassativo anche perchè lo svogliato è molto attento ai conti.
Drinks Handled: 2, non condivide e non si fa offrire da nessuno.
Drinks Drinked: 2, come volevasi dimostrare.

4: Lo Studente:

Obiettivo: dimenticarsi dell’esame che deve dare il giorno dopo o di quello che ha appena dato.

Età: 21

Aspetto: tutti i giorni è in giro quindi se dovesse vestirsi bene ogni serata dovrebbe avere un conto aperto in almeno 5/6 negozi. E’ per questo che esce come capita, t shirts simpatiche e usate già da giorni, jeans lavati anch’essi un mese fa alla lavanderia a gettoni e giacchetta delle superiori perchè anche se è al terzo anno di università ha smesso di comprare abbigliamento per dedicarsi alla vita notturna, al divertimento molesto e alla spesa alimentare, che sia il Mc Donald’s quando non ha voglia di cucinare o il supermercato quando si sente così ispirato da prendere un piatto congelato da mettere nel microonde.

Comportamento: arriva alla festa in formissima perchè abitando da solo per la prima volta nella vita ha una scorta di alcol casalinga non indifferente, tra cui un immancabile Four Roses da bere liscio accompagnato ad acqua del rubinetto perchè senza macchina è difficile portare quella frizzante dal supermercato fino a casa quando hai altre 5 bottiglie di alcolici in vetro nel sacchetto. E’ sempre in cerca di nuove amicizie visto che spesso e volentieri arriva da città limitrofe e abbandona la vecchia compagnia per sfasciarsi con persone che nel corso della vita non dimenticherà facilmente, quindi parla con chiunque gli capiti a tiro e beve sempre e solo dopo essersi lamentato della sua situazione scolastica. La musica conta poco visto che uscendo spesso non può sempre pretendere che suoni il suo dj preferito, e il sussidio del papà viene decimato al bancone della discoteca. Metà dei cocktail che compra vengono puntualmente ed involontariamente rovesciati a terra o addosso a qualcuno e tratta tutti come fossero compagni di corso, senza calcolare che magari a ballare ci va anche un impiegato di 35 anni. E’ molto rumoroso soprattutto se in gruppo, anche se dotato di buon senso. Il giorno dopo non vede l’ora di incrociare per strada qualche ragazza conosciuta la sera prima con la quale parlare (stavolta senza sbiascicare) e magari concludere qualcosa.

Sneakers: rotte, appiccicose, slacciate.

Drinks bought: 3, ma solo per il limite imposto dall’economia domestica.
Drinks Handled: 10, beve dal bicchiere di cani e porci.
Drinks Drinked: 6, una vera spugna.

CONTINUA A LEGGERE SU four-roses.it PER SCOPRIRE IL PODIO!!!